IL RITORNO A CASA DI UNA DONNA CHE SAPEVA DOVE STAVA ANDANDO MA NON DA COSA STESSE FUGGENDO

DISSE BUONANOTTE ED USCI’ PER LA STRADA. ERA UNA NOTTE FREDDA E SCURA, QUELLA DONNA SAPEVA DOVE STAVA ANDANDO MA SI STAVA ALTRESI’ DOMANDANDO CON UNA CRESCENTE PERPLESSITA’ SE SAPESSE REALMENTE DA COSA STAVA SCAPPANDO. UNA REALTA’ PIU’ GRANDE DI LEI, FORSE, UN MONDO CRUDELE, PROBABILMENTE, UN’ESISTENZA COLMA DI LUOGHI COMUNI E DELUSIONI… CHISSA’?…OPPURE ERA SEMPLICEMENTE LA VOGLIA DI GUARDARE OLTRE AL DOLORE … Continua a leggere

L’OSSERVATORE DANZANTE SU DI UN PALCO D’ARGILLA

LI OSSERVO’ BALLARE NUDI SU DI UN PALCO D’ARGILLA,MENTRE I PIEDI AFFONDAVANO E LE LORO GUANCE SI CONTORCEVANO IN SORRISI SURREALI. EGLI GUARDAVA QUELLA FOLLA RICONOSCENDO AD ESSA UNO STRANO POTERE IPNOTICO,UNA VOGLIA DI RIMANERE A GALLA,NONOSTANTE IL COSTANTE SPROFONDARE,DI MUSCOLI, PELLE,OSSA E CUORE.L’EMOZIONE GLI IMPEDIVA DI PARLARE,E LE NOTE ASSORDANTI DEGLI OTTONI E DELLE PERCUSSIONI BATTEVANO SULLE SUE TEMPIE … Continua a leggere