L’OSSERVATORE DANZANTE SU DI UN PALCO D’ARGILLA

LI OSSERVO’ BALLARE NUDI SU DI UN PALCO D’ARGILLA,MENTRE I PIEDI AFFONDAVANO E LE LORO GUANCE SI CONTORCEVANO IN SORRISI SURREALI. EGLI GUARDAVA QUELLA FOLLA RICONOSCENDO AD ESSA UNO STRANO POTERE IPNOTICO,UNA VOGLIA DI RIMANERE A GALLA,NONOSTANTE IL COSTANTE SPROFONDARE,DI MUSCOLI, PELLE,OSSA E CUORE.L’EMOZIONE GLI IMPEDIVA DI PARLARE,E LE NOTE ASSORDANTI DEGLI OTTONI E DELLE PERCUSSIONI BATTEVANO SULLE SUE TEMPIE COME UN MARTELLO.QUASI NON S’ACCORSE DEL SORRISO CHE LO AVEVA ORAMAI CONTAGIATO.LE SUE GAMBE, INCONSCIAMENTE AVEVANO PRESO VITA E MOVIMENTO.POCO IMPORTAVA A QUELL’UOMO CHE I SUOI PIEDI AVESSERO GIA’ DA UN PEZZO,COMINCIATO A SPROFONDARE.

L’OSSERVATORE DANZANTE SU DI UN PALCO D’ARGILLAultima modifica: 2008-09-30T11:14:00+02:00da teotibi78
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento